Montebelluna-Abano: un 2-2 sudato fino all’ultimo

Montebelluna, 24 ottobre – Inizio ore 15 con cielo sereno e circa 200 spettatori. Il primo tempo si apre con una immediata occasione di Rampin in area, parata di Scantamburlo.

Al 15 tiro da fuori area di Bortolotto a fil di palo. Al 20′ cross di Cusinato, testa di Zecchinato che trova Rossi attento.
Al 22′ punizione dal limite di Perosin appena sopra al limite della traversa; dal 25 al 45 la partita viene giocata a centro campo con un Abano che fa buon possesso palla ma non conclude.
Il secondo tempo si apre ancora a favore dei neroverdi: dopo 1 minuto gran gol di Barrichello su rinvio della difesa del Montebelluna, tiro sotto la traversa ed è lo 0-1. Al 5′ Tescaro in area manda fuori di poco,  al 10′ punizione dal limite dell’area per fallo di Cuccato, calcia Zecchinato a fil di palo: 1-1. Al 15′ fallo di Menghello su Fasan, calcio di rigore: batte Zecchinato e gol 2-1.  Al 20′ grande parata di Rossi che evita il 3-1 su Fasan lanciato a rete.
Fino alla fine l’Abano preme per il pareggio senza creare grosse occasioni. L’arbitro assegna 5 minuti di recupero e al 56′ Bortolotto in area trova il gol del 2-2 con forti proteste del Montebelluna che acclama il fuori gioco.
De Mozzi descrive la gara amaramente “Ormai è lo stesso ritornello ogni domenica, in cui si susseguono nostre azioni da gol continue a cui non segue la rete. Oggi abbiamo dominato il gioco fino al loro pareggio con cui siamo andati in tilt completo. Al 95′ abbiamo guadagnato un miracolo del pareggio altrimenti a livello morale sarebbe stata una batosta enorme. Dobbiamo forse giocare in modo più semplice, i ragazzi si fanno trascinare dal voler fare qualcosa in più e poi arrivano gli errori tecnici che paghiamo a peso d’oro. Del resto speriamo che questo periodo negativo passi per poter esprimere l’Abano che sappiamo essere”. Prossima giornata di gioco mercoledì prossimo per il turno infrasettimanale.

 

Lascia un commento