Abano non si scorda mai: torna in neroverde il centrocampista Riccardo Guerriero, ex Vigontina e Arcella

Riccardo Guerriero, classe 2001, nuovo centrocampista dell'Abano

Riccardo Guerriero, classe 2001, nuovo centrocampista dell’Abano

Il sesto colpo di mercato dell’Abano è, in realtà, un gradito ritorno. Il centrocampo neroverde riaccoglie a braccia aperte il pendolino Riccardo Guerriero, classe 2001, che alle Terme aveva già disputato un esaltante biennio alcune stagioni fa.
Cresciuto nel vivaio del Padova fino al fallimento della società del 2014, il neoacquisto aponense si è poi trasferito al Campodarsego e da lì, appunto, all’Abano: nel 2017 l’approdo alla Vigontina, dove si rompe il crociato prima del salto tra i «grandi» all’Arcella, club in cui ha militato nelle ultime due stagioni.
«Vengo da un’esperienza importante, proprio come quelle di Padova e Abano – rivela Riccardo – Sarò sempre grato all’Arcella, perché mi ha permesso di affacciarmi al mondo di una prima squadra e di relazionarmi con giocatori più grandi ed esperti, molti dei quali con trascorsi nei professionisti. Sono cresciuto tanto, sia mentalmente che fisicamente, e ora sono fiero di tornare ad Abano, in un ambiente che conosco e in cui mi sono sempre trovato bene. Con gli altri 2001 si era creato un rapporto speciale, dentro e fuori dal campo, e insieme abbiamo condiviso emozioni uniche. Sono molto felice di questa mia scelta e non vedo l’ora di iniziare».
Che tipo di stagione ti aspetti?
«Ho già parlato sia col mister che con il direttore. La rosa è giovane, ma sono certo che si potrà fare bene. Il gruppo sembra già molto omogeneo e affiatato: mi metterò a disposizione, come ho sempre fatto, consapevole che con l’apporto di tutti si potrà realizzare qualcosa di importante».
Quali sono le tue caratteristiche tecniche?
«Amo giocare da mediano, in una linea a due, oppure da play davanti alla difesa. In ogni caso sono pronto ad adattarmi a qualsiasi tipo di esigenza».

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com