La Coppa Italia inizia in salita, ma la squadra lotta con carattere e generosità: Abano-Pozzonovo 0-3

Le due squadre a centrocampo al fischio d'inizio

Le due squadre a centrocampo al fischio d’inizio

Va in archivio con una sconfitta casalinga l’esordio in Coppa Italia dell’Abano, che a Bresseo cede per 3-0 al Pozzonovo di Nicola Cavazzana.
Derby combattuto colpo su colpo quello di oggi pomeriggio, con i padroni di casa che hanno tenuto il campo con carattere e generosità per tutti i novanta minuti: a firmare il successo della compagine ospite sono stati due rigori di Guido Cortella (ex centravanti neroverde) inframezzati dal raddoppio di Massimiliano Gallo, arrivato pochi istanti prima del riposo.
«Al netto del risultato, sono comunque soddisfatto della prova dei ragazziil commento di mister Massimo MilazzoLa squadra non mi è dispiaciuta affatto, soprattutto nel primo tempo. Il risultato è stato sbloccato da un rigore per lo meno dubbio e il raddoppio è figlio di un errore individuale. Per il resto ce la siamo giocata ad armi pari, senza paura. Nella ripresa, su cinque sostituzioni, quattro sono state forzate per problemi fisici. Di certo bisogna continuare a lavorare e a migliorare: ma, ripeto, sono soddisfatto di ciò che ho visto e dei progressi palesati dai ragazzi».

ABANO-POZZONOVO  0-3
ABANO:
Havryshkiv, Ferreira (40’ s.t. Proto), Capuzzo (16’ s.t. Gazzola), Nnodim, Cunico, Zatta, Buzzi (28’ s.t. Sguotti), Bozza, Chesne (1’ s.t. Idiaghe), Bocellari, Baresi (37’ s.t. Guerriero). A disp. Pirana, Schiavon, Favaro, Fossaceca. All. Massimo Milazzo.
POZZONOVO: Xhani, Businarolo, Et Tahiry, Dario, Benucci (33’ s.t. Costantin), Artuso, Degan (37’ s.t. Boscain), Pavan, Cazzadore (12’ s.t. Marzola), Gallo (8’ s.t. Badiello), Cortella (37’ s.t. Franchin). A disp. Belluco, Di Bari, Gherardo, Thompson. All. Nicola Cavazzana.
ARBITRO: Rossini di Vicenza.
RETI: 33’ p.t. (rigore) e 36’ s.t. (rigore) Cortella, 44’ p.t. Gallo.
NOTE:
Spettatori 150 circa. Ammoniti Proto, Et Tahiry, Degan e Pavan. Angoli: 2-4. Recuperi: 2’ e 3’.

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com