Prestazione gagliarda e brillante, poi la beffa al sesto minuto di recupero: Albignasego-Abano 2-1

Francesco Chesne: suo il gol del momentaneo 1-1

Francesco Chesne: suo il gol del momentaneo 1-1

Domenica stregata e dall’epilogo amarissimo per l’Abano, che dopo una prestazione gagliarda e tecnicamente molto brillante si vede beffare dall’Albignasego proprio all’ultimo secondo di recupero.
Un 2-1 che sancisce l’eliminazione dalla Coppa Italia della compagine neroverde, che tuttavia continua a crescere e migliorare in vista dell’esordio in campionato di domenica prossima.
Albignasego in vantaggio al 22’ grazie ad un capolavoro balistico di Matteo Scevola, che si inventa una pennellata su punizione dritta nel «sette».
La reazione dell’Abano è rabbiosa e veemente e si concretizza in avvio di ripresa con il neoentrato Francesco Chesne, la cui stoccata da fuori area trova un angolo imprendibile per Alessandro Tono.
L’1-1 esalta gli ospiti, che metterebbero pure la freccia con un bel gol di Corrado Sguotti: l’esultanza dell’ex attaccante di Campodarsego e Bitonto viene però strozzata dal fischio dell’arbitro, che annulla tra le proteste termali.
A passare all’incasso sono così i padroni di casa, che al sesto e ultimo minuto di recupero firmano la beffa: ci pensa nuovamente Scevola, che trova la doppietta con una micidiale girata dal cuore dell’area.

ALBIGNASEGO-ABANO  2-1
ALBIGNASEGO: Tono, Pezzato (29’ s.t. Salvatore), Veronese, Manuel Cecconello (16’ s.t. Scarin), Niero, Mbida (38’ s.t. Nacciariti), Scevola, Matterazzo, Matta, Angelo Rosa (16’ s.t. Mattia Cecconello), Greggio. A disp. Daffrè, Zanta, Simonato, Chinello, Gomiero. All. Raffaele Barra.
ABANO: Havryshkiv, Ferreira, Lucas Rosa (27’ s.t. Proto), Nnodim, Cunico, Zatta, Buzzi (38’ s.t. Capuzzo), Fossaceca (1’ s.t. Chesne), Sguotti (22’ s.t. Bozza), Bocellari (42’ p.t. Gazzola), Guerriero. A disp. Pirana, Baresi, Idiaghe, Schiavon. All. Massimo Milazzo.
ARBITRO: Mattesco di Bassano del Grappa.
RETI: 22’ p.t. e 51’ s.t. Scevola, 8’ s.t. Chesne.
NOTE:
Spettatori 120 circa. Ammoniti Nnodim, Zatta, Sguotti, Buzzi, Bozza e mister Milazzo. Recuperi: 2’ e 6’.

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com