Rigori negati, palo clamoroso, un gol avversario incredibile e arriva un’altra beffa: San Giorgio in Bosco-Abano 2-1

Le due squadre a centrocampo al fischio d'inizio

Le due squadre a centrocampo al fischio d’inizio

Domenica dall’epilogo incredibile per l’Abano, che a San Giorgio in Bosco controlla il match per più di un’ora per poi uscire dal campo senza punti dopo un’assurda serie di situazioni sfavorevoli.
E pensare che il pomeriggio era iniziato nel migliore dei modi, con lo splendido gol del vantaggio firmato al 14’ da Pier Mario Favaro su precisa imbeccata di Paolo Buzzi.
I neroverdi macinano gioco e controllano bene la reazione dei padroni di casa: quando il match sembra finalmente incanalato sulla direzione giusta, inizia a materializzarsi la beffa con il clamoroso pareggio del San Giorgio in Bosco, che trova l’1-1 con un incredibile tiro-cross dalla linea di fondo di Christian Pasinato che disegna una traiettoria maligna per insaccarsi all’incrocio dei pali più lontano.
L’Abano non ci sta e il neoacquisto Victor Volpe va ad un passo dal nuovo vantaggio, entrando di prepotenza in area e scaricando una sassata su cui Tiziano Causin è prodigioso a smanacciare la sfera sul palo.
A rincarare la dose ci pensa l’arbitro, che nega agli ospiti almeno due calci di rigore piuttosto evidenti: il dramma sportivo si completa al 78’, quando Andrea Simoni firma il gol della vittoria con una conclusione di piatto che trafigge Yuri Havryshkiv.
La reazione degli ospiti è rabbiosa e l’ultimo brivido è del neoentrato Alberto Schiavon, la cui botta dai sedici metri viene murata di stinco da un difensore al limite dell’area piccola.
«È quasi impossibile commentare una partita del genereosserva mister Massimo MilazzoMi dispiace soprattutto per i ragazzi, che hanno dato tutto e che sono tornati a casa senza raccogliere nulla. Personalmente non parlo mai degli arbitri, ma quanto successo oggi è sotto gli occhi di tutti. Non è possibile che una terna non veda tre rigori così netti, per non parlare del fuorigioco inesistente che ci è stato fischiato sull’1-1 a tu per tu con il loro portiere. Continua a girarci tutto contro: basti pensare al gol dell’1-1, con un cross di destro dalla linea di fondo che, invece di rientrare a centro area, prende una traiettoria impossibile e va ad infilarsi all’incrocio più lontano».

SAN GIORGIO IN BOSCO-ABANO  2-1
SAN GIORGIO IN BOSCO:
Causin, Pasinato (49’ s.t. Callegaro), Fior, Antonello (1’ s.t. Carollo), Burbello (28’ s.t. Lebran), Segato, Yara, Velardi (23’ s.t. De Rossi), Pedrozo Silva, Vigo (23’ s.t. Tonin), Simoni. A disp. Gallo, Furlan, Rode, Facci. All. Gualtiero Grandini.
ABANO: Havryshkiv, Ferreira (32’ s.t. Schiavon), Rosa, Nnodim (34’ s.t. Baresi), Cunico, Zatta, Buzzi, Bozza (41’ s.t. Leonardis), Favaro, Guerriero, Volpe. A disp. Pirana, Capuzzo, Gazzola, Sguotti, Proto, Thiam. All. Massimo Milazzo.
ARBITRO: Tiozzo Fasiolo di Chioggia.
RETE:
14’ p.t. Favaro, 22’ s.t. Pasinato, 33’ s.t. Simoni.
NOTE:
Spettatori 130 circa. Ammoniti Fior, Pedrozo Silva, Vigo, mister Grandini, Nnodim, Cunico e Guerriero. Recuperi: 1’ e 6’.

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com