Dodici mesi di settore giovanile: bilanci, obiettivi e strategie future nelle parole di Matteo Biasietto, presidente dell’Academy Abano Teolo

Lo staff dirigenziale dell'AST Team al completo

Lo staff dirigenziale dell’AST Team al completo

In attesa di conoscere le prime notizie ufficiali sulla prima squadra, in casa Abano è tempo di bilanci anche per quanto concerne il settore giovanile.
Lo facciamo direttamente con le parole di Matteo Biasietto, presidente dell’Academy Abano Teolo.
«Come Academy è il nostro secondo anno di vita. Stiamo crescendo e ci stiamo trasformando in una società solida, con un progetto che riteniamo ambizioso e che ci vede già premiati dal costante aumento del numero dei tesserati. L’obiettivo è sviluppare un settore giovanile capace di richiamare il solco della tradizione e della storia delle due società gemellate, Abano e Teolo, che hanno fatto della qualità della proposta calcistica il loro “must”. In tal senso proseguirà l’affiliazione al Cittadella e i nostri allenatori continueranno a partecipare regolarmente ad eventi di formazione e di metodologia di lavoro, sia teorici che pratici».
Il responsabile neroverde prosegue la sua analisi entrando più nello specifico.
«Dopo soli due anni abbiamo completato tutte le categorie della fascia pre-agonistica: Piccoli Amici, Primi Calci, Pulcini, Esordienti primo anno ed Esordienti secondo anno, a cui si aggiungono i Giovanissimi. Le categorie successive sono di competenza della nostra “sorella maggiore”, l’Abano Calcio 1950. Per poterci distinguere e migliorare abbiamo puntato su una figura di primissimo livello e assoluta esperienza: dal primo luglio il responsabile del settore giovanile sarà Gigi Capuzzo, che ho avuto modo di conoscere e che stimo molto. Seguirà i nostri ragazzi sin dalle “fondamenta”, perché con un lavoro di qualità già dai piccoli si possono ottenere risultati migliori. Colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente dirigenti e mister, tutte persone serie e preparate, che anche quest’anno hanno messo il loro massimo impegno per migliorare calcisticamente e umanamente i nostri ragazzi. La stagione è ormai agli sgoccioli, con gli ultimi tornei: poi avremo il consueto camp estivo e, nel mese di luglio, i nostri Open Day».

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com