Anderson Piva e Thiam spezzano la maledizione e firmano la prima vittoria casalinga stagionale: Abano-Robeganese 2-1

Le due squadre a centrocampo prima del fischio d'inizio

Le due squadre a centrocampo prima del fischio d’inizio

Grande prova di forza e carattere dell’Abano di Vinicio Bisioli, che con una ripresa ai mille all’ora ribalta l’iniziale svantaggio e piega la Robeganese, spezzando così la maledizione casalinga e centrando la prima sospirata vittoria stagionale tra le mura amiche.
Tre punti pesantissimi per i neroverdi, che staccano Scardovari e San Giorgio in Bosco e balzano per la prima volta al quartultimo posto del girone B di Eccellenza, lasciandosi alle spalle pure l’Albignasego.
Dopo l’ennesimo avvio sfortunato, costato il gol veneziano al 9’ con una capocciata di Samuel Nezha su azione di corner, il match è un monologo a tinte neroverdi: a salire in cattedra è il portiere ospite Alberto Corasaniti, che già prima del riposo salva il risultato con tre interventi prodigiosi.
L’Abano è un fiume in piena e in avvio di ripresa rimette l’incontro in equilibrio su calcio di rigore, conquistato da un guizzo di Loris Thiam e trasformato con freddezza da Anderson Piva.
Al 57’ gli ospiti restano in dieci per il doppio giallo sventolato ad Andrea Bandiera e i padroni di casa non si fanno pregare, mettendo la freccia due minuti dopo con uno splendido tiro al volo dello stesso Thiam dal limite dell’area.
L’Abano continua a caricare a testa bassa e gestisce il vantaggio senza particolari affanni, mettendo in cassaforte un risultato fondamentale in chiave salvezza.

ABANO-ROBEGANESE  2-1
ABANO:
Pirana, Proto (38’ s.t. Furlan), Potsi, Sekulic, Rosa, Pinto, Radoni, Bozza (29’ s.t. Capuzzo), Toffoli (24’ s.t. Favaro), Thiam (27’ s.t. Nnodim), Anderson Piva (36’ s.t. Machairas). A disp. Havryshkiv, Leonardis, Garon, Marco Cecchinato. All. Vinicio Bisioli.
ROBEGANESE: Corasaniti, Zamengo, De Polo, Sartor (48’ s.t. Giacomin), Yarboye, Ginocchi, Sartori (19’ s.t. Ferrarese), Bandiera, Nezha (38’ s.t. Bezze), Lima (27’ s.t. Vianello), Tobaldo. A disp. Meneghetti, Bonotto, Tagliapietra, Mattia Cecchinato, Pesce. All. Giovanni Soncin.
ARBITRO:
Zantedeschi di Verona.
RETI: 9’ p.t. Nezha, 1’ s.t. Anderson Piva (rigore), 14’ s.t. Thiam.
NOTE:
Spettatori 150 circa. Espulso al 12’ s.t. Bandiera per doppia ammonizione. Ammoniti Anderson Piva, Proto, Sekulic e Ginocchi. Angoli: 5-5. Recuperi: 1’ e 7’.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com