Il derby decisivo si tinge di granata, salvezza rimandata ai playout con la Robeganese: Abano-Albignasego 0-1

La formazione titolare di oggi pomeriggio

La formazione titolare di oggi pomeriggio

Ultima giornata di campionato dal sapore amaro per l’Abano di Vinicio Bisioli, che perde il derby padovano con l’Albignasego e manca così quella vittoria che avrebbe garantito la salvezza diretta, conquistata invece dai rivali granata proprio grazie ai tre punti odierni.
L’Abano chiude la stagione regolare al terzultimo posto del girone B di Eccellenza, davanti alle retrocesse San Giorgio in Bosco e Scardovari: la salvezza neroverde passa ora per la lotteria dei playout e avrà come avversaria la Robeganese, che grazie al miglior piazzamento in classifica potrà disputare il match di ritorno in casa e avrà pure il vantaggio di salvarsi in caso di perfetta parità di reti.
Lo spareggio di andata andrà in scena domenica 8 maggio allo Stadio delle Terme di Monteortone: sette giorni dopo il retour-match in terra veneziana.
Quanto allo scontro diretto di oggi pomeriggio, inizia forte l’Albignasego che sfiora il vantaggio al quarto d’ora con un clamoroso palo interno di Hicham Arma.
L’Abano risponde dieci minuti dopo con una bella opportunità di Pier Mario Favaro, che da ottima posizione non riesce a trovare la girata vincente su sponda aerea di Matteo Radoni.
Il match si decide in chiusura di prima frazione, con gli ospiti che conquistano un calcio di rigore sfruttando un errore locale in fase di disimpegno: dal dischetto è lo stesso Arma a non farsi pregare e a firmare il gol che vale la salvezza.
«Oggi purtroppo non siamo stati mai stati in partita il commento a caldo del direttore sportivo termale Franco SartoriAvevamo bisogno di più calcio e di più “fosforo”. Ora testa ai playout, perché in due gare ci giochiamo un’intera annata. Non dimentichiamoci che questa squadra è nata il 20 luglio e che abbiamo raddrizzato la stagione a dicembre, quando tutti ci davano per spacciati indicandoci come il “materasso” del girone. Ci siamo resi protagonisti di una grande rincorsa e ora andiamo a giocarci tutto agli spareggi. Resta ovviamente del rammarico, perché vincendo oggi sarebbe stata salvezza diretta».


ABANO-ALBIGNASEGO  0-1
ABANO:
Pirana, Sekulic (17’ s.t. Cunico), Henrique Volpe, Finazzi, Zatta (29’ s.t. Toffoli), Pinto, Proto, Bozza, Favaro (38’ s.t. Machairas), Thiam, Radoni (12’ s.t. Furlan). A disp. Havryshkiv, Potsi, Capuzzo, Gazzola, Garon. All. Vinicio Bisioli.
ALBIGNASEGO:
Bala, Salvatore, Cecconello, Nacciariti (27’ s.t. Matterazzo), Scevola, Veronese, Rosa (47’ s.t. Gomiero), Cecchele (9’ s.t. Maniero), Arma (42’ s.t. Scarpa), Baccolo, Di Lalla. A disp. Allaj, Pezzato, Niero, Pupa, Matta. All. Vito Antonelli.
ARBITRO: Bonomo di Collegno.
RETE: 40’ p.t. Arma (rigore).
NOTE:
Spettatori 200 circa. Espulso al 42’ s.t. Proto per fallo da tergo. Ammoniti Zatta, Henrique Volpe, Cunico, Bozza, Finazzi, Pirana, Cecchele, Maniero, Rosa e Bala. Angoli: 2-3. Recuperi: 1’ e 5’.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com