La lunga trasferta in terra polesana non porta alcun punto: Scardovari-Abano 1-0

Piermaria Carani: l'ex centravanti del Monselice ha giocato dal primo minuto

Piermaria Carani: l’ex centravanti del Monselice ha giocato dal primo minuto

Terza sconfitta di fila per l’Abano di Carlo Perrone, che torna a mani vuote dalla lunga trasferta di Scardovari cedendo per 1-0 ai gialloblu padroni di casa.
La compagine polesana si conferma un’autentica «bestia nera» per i neroverdi, che anche nello scorso campionato di Eccellenza non avevano raccolto alcun punto nel doppio confronto.
Gara combattuta ed equilibrata quella di oggi al «Moreno De Bei», con l’Abano che recrimina per due gol annullati ad Andrea Lazzarin per fuorigioco.
A passare all’incasso è così lo Scardovari, che conquista i tre punti grazie alla zampata decisiva al 79’ di Adriano Bernardes, classe 1986, ex centravanti di Delta Porto Tolle e Adriese.

SCARDOVARI-ABANO  1-0
SCARDOVARI:
Zennaro, Scabin (39’ s.t. Marino), Tofan, Enrico Ferro, Boscolo, Jody Maistrello, Crepaldi (12’ s.t. Mirco Corradin), Paganin (12’ s.t. Arias Arana), Adriano Bernardes, Mattia Corradin (43’ s.t. Matteo Ferro), Travaglia (12’ s.t. Siro Maistrello). A disp. Zaia, Marangon, Greguoldo, De Bei. All. Giacomo Fecchio.
ABANO: Acciaccaferri, Sachpazidis (26’ s.t. Masin), Zandonà (32’ s.t. Marchetti), Barbiero, Bulli, Zatta, Lazzarin (36’ s.t. Capuzzo), Fasolo, Favaro (29’ s.t. Buja), Bellossi, Carani. A disp. Zerbetto, Cecchinato, Risdonne, Calore. All. Carlo Perrone.
ARBITRO: Hrlovic di Venezia.
RETE: 34’ s.t. Adriano Bernardes.
NOTE:
Spettatori 150 circa. Ammoniti Jody Maistrello, Crepaldi, Enrico Ferro, Adriano Bernardes e Lazzarin. Recuperi: 1’ e 4’.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com