Leonardo Cunico: «La nostra forza deve essere la consapevolezza di poter affrontare chiunque». Domani pomeriggio test-match con lo Schio

Leonardo Cunico, classe 2004, difensore centrale dell'Abano

Leonardo Cunico, classe 2004, difensore centrale dell’Abano

Una delle note più liete della stagione dell’Abano è sicuramente l’esplosione del giovanissimo Leonardo Cunico, classe 2004, che la società ha acquistato a titolo definitivo dalla Virtus Verona e che ha saputo imporsi come uno dei difensori centrali più promettenti dell’intero campionato.
Una crescita esponenziale quella del baby-talento neroverde, che analizza così il cammino fatto finora dalla squadra.
«Abbiamo concluso bene il girone di andata, anche se ovviamente siamo consapevoli che si poteva fare molto di piùle parole di LeonardoResta parecchio rammarico soprattutto per le giornate iniziali, quando potevamo senz’altro raccogliere delle vittorie: penso ad esempio alle sfide con Scardovari, San Giorgio in Bosco e Pozzonovo. Da lì in avanti direi che abbiamo fatto il nostro, infilando una buona striscia positiva sia di risultati che di prestazioni. Ce la siamo giocata alla grande anche con avversari di primissimo livello come Arcella, Bassano e United Borgoricco Campetra».
Con quale spirito ci si affaccia al girone di ritorno?
«Nessuno ci ha dominato e messo sotto. La nostra forza deve essere proprio questa, la consapevolezza di poter affrontare chiunque. Daremo il massimo per raggiungere prima possibile il traguardo-salvezza».
Domani pomeriggio, intanto, si torna in campo per un’amichevole: l’Abano sarà di scena in terra vicentina, a Torrebelvicino, per affrontare lo Schio. Il calcio d’inizio è fissato alle ore 15.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com